Fexallegra 120mg antistaminico (10 cpr rivestite)

Confezione:

  • 10 compresse
  • Minsan 042554042
marca: Sanofy Aventis
disponibilità: 0 confezioni
spedizione: Consegna in 24/48 ore
È un farmaco

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: 10,90 €
-18%
8,90 iva compresa
Quantità

Autorizzazione alla vendita

Il sito Farmaermann.it (di Farmacia Salus) è autorizzato dal Ministero della Salute alla vendita online di questo farmaco senza obbligo di ricetta.

logo-farmacie-on-line

Indicato per:

Per adulti e bambini a partire dai 12 anni di eta'. Farmaco per il trattamento sintomatico della rinite allergica stagionale. Rapida azione e lunga durata: agisce in 1 ora per 24 ore, senza conferire sonnolenza.


Spesso alla rinite allergica possono associarsi altre problematiche. Le persone allergiche che presentano i sintomi tipici della rinite sono più inclini a soffrire di altre disturbi correlati, quali: asma congiuntivite otite sinusite disturbi del sonno allergie al cibo o alle punture di insetti dermatite atopica.

Caratteristiche Fexallegra 120mg antistaminico (10 cpr rivestite)

Categoria farmacoterapeutica: Antistaminici per uso sistemico.

La rinite allergica stagionale rappresenta un problema globale.
In Italia colpisce dal 10 al 25% della popolazione, una cifra che appare tuttavia in crescita.
Sebbene non sia una malattia grave dal punto di vista clinico, la rinite allergica ha delle considerevoli ripercussioni negative sulla qualità di vita.
Riduce il rendimento lavorativo e scolastico e causa una perdita di produttività:

  • più del 52% dei pazienti non si sente riposato al risveglio 
  • più del 49% si sveglia durante la notte 
  • più del 32% ha difficoltà ad addormentarsi
  • più del 66% riporta di sentirsi irritabile e stanco.

È evidente che un disturbo come la rinite allergica stagionale influisce sulla vita familiare e sociale dei pazienti: ne risentono le attività fuori casa, il lavoro, la scuola. La conseguenza è un rilevante costo socio-sanitario, causato della perdita di produttività.

1. “La gestione della Rinite Allergica in Farmacia”, Giorgio Walter Canonica, Claudio Alberto Cricelli, Andrea Mandelli, Giovanni Passalacqua, Annarosa Racca; EDRA, Ottobre 2016

Come si sviluppa la rinite allergica
Perché una persona diventi allergica, è necessario che avvenga un processo di “sensibilizzazione” all’antigene. In pratica, il sistema immunitario di una persona geneticamente predisposta a diventare allergica deve entrare in contatto con l’allergene (in questo caso il polline) e riconoscerlo come una “minaccia”. Quando questo avviene, il sistema immunitario inizia a produrre una grande quantità di anticorpi chiamati IgE, i quali vanno a ricoprire la membrane di un particolare tipo di cellule nella mucosa nasale, chiamate mastociti. Da questo momento in poi, i mastociti saranno in grado di riconoscere e di reagire ad ogni futuro contatto con l’allergene. Nel successivo contatto, che di norma si verifica durante la stagione delle allergie, il polline presente nell’aria entra nelle vie respiratorie, toccando la mucosa nasale. I mastociti in essa contenuti “esplodono”, rilasciando una grande quantità di istamina. Questa sostanza è la principale responsabile dell’infiammazione della mucosa e di tutti i sintomi dell’allergia. Gli antistaminici, riducendo l’effetto dell’istamina, aiutano ad alleviare i sintomi dell’allergia!