Mononucleosi

La mononucleosi, è una malattia infettiva virale che colpisce principalmente gli adolescenti e i giovani adulti. È causata dal virus Epstein-Barr (EBV), che viene trasmesso attraverso la saliva e altre secrezioni corporee. 

3 Prodotto/I

per pagina

Biosline Rodiola Gold per stanchezza fisica e mentale (60 compresse)

Biosline Rodiola Gold per stanchezza fisica e mentale (60 compresse)

Marca: Bios Line
Confezione: 60cpr
Prezzo di listino: 35,00 €
-46%
18,86 iva compresa
Principium Bios Line Rodiola Gold integratore tonico adattogeno utile in caso di stanchezza fisica e mentale e per favorire il normale tono dell’umore.
Acquista...
Magnesio b6 + griffonia + rodiola 60 capsule

Magnesio b6 + griffonia + rodiola 60 capsule

Marca: NATURA SERVICE Srl
Prezzo di listino: 20,50 €
-23%
15,71 iva compresa
Magnesio Marino con Vitamina B6, Griffonia e Rodiola Rosea MagnesioB6 + Griffonia + Rodiola Rosea.
Acquista...
Fitoeleuterococco 60 capsule vegetali

Fitoeleuterococco 60 capsule vegetali

Marca: SOLGAR IT. MULTINUTRIENT SpA
Prezzo di listino: 36,00 €
-14%
31,12 iva compresa
FITOELEUTEROCOCCO Descrizione Integratore alimentare a base di Eleutherococcus senticosus. Ingredienti Eleuterococco [Eleutherococcus senticosus (Rupr. et Maxim.) Maxim] estratto standardizzato di radice (0,8% eleuterosidi E e B) e radice polverizz.
Acquista...

3 Prodotto/I

per pagina

Questa malattia può manifestarsi in diverse forme, spesso con sintomi lievi e transitori, come :

  • stanchezza e debolezza;
  • febbre;
  • mal di gola;
  • ingrossamento dei linfonodi del collo e delle tonsille;
  • malessere generale;
  • perdita di appetito;
  • dolori muscolari. 

In alcuni casi, possono manifestarsi anche:

  • eruzioni cutanee;
  • ingrossamento del fegato e della milza;
  • aumento dei globuli bianchi nel sangue.

Tuttavia, sebbene raramente, possono verificarsi complicazioni più gravi associate a questa malattia.

Una possibile complicanza è l'epatite, che si manifesta con l'infiammazione del fegato e può causare ittero, dolore addominale e alterazioni delle funzioni epatiche. In alcuni casi, la mononucleosi può anche causare anemia emolitica e trombocitopenia, che si traducono rispettivamente in una riduzione dei globuli rossi e delle piastrine nel sangue.

Altre complicanze più rare includono la miocardite, un'infiammazione del muscolo cardiaco che si presenta con dolore al petto, palpitazioni e difficoltà respiratorie e, in casi sporadici, la mononucleosi può essere associata a condizioni neurologiche come la sindrome di Guillain-Barre, la meningite o l'encefalite, che possono causare sintomi come paralisi, mal di testa intenso e alterazioni cognitive.

È importante sottolineare che, per quanto queste complicazioni siano rare, è fondamentale monitorare attentamente i sintomi della mononucleosi e consultare un medico in caso di peggioramento o comparsa di nuovi segni di malattia. Il trattamento delle complicanze varia a seconda della loro natura e gravità e richiede un'adeguata gestione medica.

La mononucleosi viene trasmessa principalmente attraverso il contatto con la saliva infetta, quindi baciarsi, condividere bicchieri, posate o spazzolini da denti può favorire la diffusione del virus. È, però, importante sottolineare che, nonostante si sia meritata l’insolito nome di “malattia del bacio”, può essere contratta anche tramite tosse, starnuti o contatto diretto con gli oggetti contaminati.

Non esiste una cura specifica per la mononucleosi, ma è fondamentale garantire un adeguato riposo e una buona idratazione per alleviare i sintomi e favorire la guarigione. In alcuni casi, può anche essere necessario assumere antidolorifici e antipiretici per ridurre la febbre e il dolore. 

Durante il periodo di convalescenza, è consigliabile evitare attività fisiche intense, in quanto il virus può causare un ingrossamento della milza, rendendola più vulnerabile alle lesioni. 

Sebbene la maggior parte delle persone guarisca completamente, il virus Epstein-Barr rimane nel corpo per il resto della vita, benché inattivo e senza causare ulteriori problemi. 

Naturalmente, è importante consultare un medico per una corretta diagnosi e un piano di trattamento adeguato.

Con le giuste attenzioni, il decorso della malattia sarà più semplice e rapido. Per favorire il processo di guarigione e poter riprendere tutte le attività quotidiane, è consigliabile assumere integratori ricostituenti. Acquistali subito.